23/03/2016 Spello e Bettona
Leasing Immobiliare Abitativo

La legge di Stabilità 2016 prevede importanti novità per la locazione finanziaria degli immobili in quanto attribuisce alle persone fisiche la possibilità di concludere contratti di leasing aventi per oggetto un immobile da adibire ad abitazione principale.
Viene favorito l’acquisto della prima casa in leasing che diventa uno strumento alternativo alla stipula del mutuo ipotecario e particolarmente conveniente per i giovani di età inferiore a 35 anni e con reddito non superiore a 55 mila euro. Infatti, rispetto all’attuale limite di detrazione degli interessi passivi pari a 4.000 euro, il vantaggio è evidente; la detrazione oltre ad essere di ammontare doppio rispetto all’attuale, riguarda tutto l’ammontare dei canoni e non solo gli interessi, ed è ammessa anche sul prezzo di riscatto.
In estrema sintesi si attribuisce alle persone fisiche che hanno concluso i contratti di locazione finanziaria di immobili, che hanno meno di 35 anni e percepiscono un reddito non superiore a 55.000 euro, la facoltà di detrarre dall’IRPEF il 19% dell’importo dei canoni e dei relativi oneri accessori, fino ad un ammontare pari a 8.000 euro per ogni periodo d’imposta ed il 19% del prezzo di riscatto, in caso di esercizio dell’opzione alla scadenza del contratto, fino ad un ammontare non superiore a 20.000 euro. La stessa detrazione viene ridotta della metà se concessa a soggetti di età non inferiore a 35 anni e con un reddito complessivo non superiore a 55.000 euro, all’atto della stipula del contratto.
Nei prossimi mesi BCC di Spello e Bettona in collaborazione con la società specializzata in Leasing del movimento Cooperativo Iccrea Banca Impresa metterà a disposizione prodotti su misura per i nostri clienti. Per informazioni in merito rivolgetevi presso le nostre filiali.